Registrati subito per non perdere nuove offerte di lavoro!
REGISTRATI
Blog e News

Galateo digitale: buone maniere e norme di comportamento per scrivere e-mail, post e chat

VENERDÌ 28 MAGGIO 2021 | Lascia un commento
Scritto da Stefania Pili

Le buone maniere passano decisamente anche attraverso il web. Sì, perché è ormai appurato, il mondo di internet si è trasformato in uno strumento di vitale importanza per mantenere vive le relazioni, sia da un punto di vista lavorativo che personale.

Chi ha a che fare ogni giorno con computer, tablet e smartphone, ha quindi la forte esigenza di mantenere e continuare a stringere rapporti professionali nel miglior modo possibile. Stesso discorso anche per chi cerca una nuove opportunità di lavoro. 

Anche nell'infinito universo della rete, infatti, bisogna essere sempre educati e osservare un galateo o netiquette digitale per sapersi comportare, anche se dietro a uno schermo. Quali sono, quindi, i comportamenti più corretti che bisogna assumere nell'era digitale?

 

Ti potrebbe interessare anche: “Perché non trovo lavoro? 7 errori da evitare durante la ricerca di un impiego

Una netiquette indispensabile per il web

Una buona educazione è la base per essere presi sul serio e fare una buona impressione sui recruiters, sui datori di lavoro e sui colleghi. Da qualche anno si parla di netiquette per definire quell'insieme di norme e buone maniere che si applicano al mondo digitale. E su questo non c'è da stupirsi, visto che il web è diventato per molti come un ufficio, anche se virtuale: ed è per questo che valgono le stesse regole degli incontri “dal vivo”. Questo significa che, prima di scrivere una e-mail, un post sui social media o un messaggio in chat, è fondamentale riflettere con attenzione per evitare scivoloni clamorosi che potrebbero creare disguidi o incomprensioni, non certo positivi con i vostri interlocutori.

Il termine netiquette ha origine dall'unione di due parole: il francese ètiquette che significa buon educazione, e l'inglese network, ovvero, rete. Si può affermare quindi, che si tratta di una sorta di galateo del web rivolto a tutti gli utenti che utilizzano internet e che devono essere in grado di rispettare il bon-ton digitale. E proprio come accade per il galateo tradizionale, il codice di netiquette non è imposto dalla legge, non ha alcun valore legale, ma si può comunque considerare un insieme di regole e buone maniere per disciplinare il comportamento degli utenti, stabilendo armonia nelle relazioni ed evitando situazioni spiacevoli come i cosiddetti “ban” che colpiscono gli utenti indisciplinati.

Ciò che si pubblica, resta in rete: prima di condividere pensieri, opinioni personali, politiche e via dicendo, riflettete sempre sul contenuto che state scrivendo, se avrà una rilevanza sia legale che empatica e se potrà offendere qualcuno.

 

Leggi anche: “Strategie e tecniche per affrontare con successo un colloquio virtuale o una video-presentazione

Regole e consigli per un galateo digitale impeccabile

La prima regola è comprendere che, così come nella “vita reale”, anche su internet bisogna essere educati, onesti e non offensivi. Ecco quindi alcune regole da seguire quando si decide di postare sul web e sui social.

 

Galateo nelle e-mail

Le buone maniere sono fondamentali anche quando si manda o si risponde a una e-mail. Vediamo come.

  • Indirizzo e-mail professionale: non utilizzare mai un indirizzo di posta elettronica con nomignoli poco adatti a un ambiente lavorativo. Cercate di utilizzare un indirizzo aziendale o comunque un contatto con all'interno il vostro nome completo per dimostrare maggiore serietà e professionalità;

  • specificare l'oggetto: l'argomento del messaggio deve essere sempre chiaro all'interno dell'oggetto. Una scelta fondamentale per il destinatario, che saprà subito di cosa parla la mail. Scrivete quindi “appuntamento x”, “richiesta per y” e via dicendo, senza scrivere un intero riassunto troppo conciso;

  • scrivere bene ed in modo sintetico: non dilungatevi, specificate subito qual è il fulcro del messaggio, indicando chi siete e qual è la richiesta. Non andate fuori tema e controllate sempre l'ortografia rileggendo più volte il testo;

  • non fare spamming: mai diffondere messaggi pubblicitari o spam. Questo non fa che creare fastidio nel destinatario che quindi non avrà certamente una buona opinione di voi;

  • rispondere sempre: è buona educazione rispondere sempre alle e-mail, anche solo per dare conferma di aver ricevutoe compreso il messaggio;

  • firmare con il vostro nome: alla fine del messaggio dovete sempre inserire il vostro nome e cognome e aggiungere, possibilmente, anche i vostri contatti.

 

Galateo nei post e nelle chat

Ora che i social network sono diventati parte integrante anche della vita professionale di un lavoratore e di un'azienda, ci si chiede come e quanto sia giusto condividere la propria vita con gli altri utenti. La risposta, probabilmente, sta nella quantità e nel modo di pubblicare i post. Ecco alcuni consigli per non sbagliare quando si decide di postare sul web, in chat e sui social.

  • Scrivere in modo corretto: non lasciare nulla al caso, la grammatica, la sintassi e la punteggiatura sono pilastri essenziali anche dei contenuti social. Rileggete sempre il testo o il messaggio prima di inviarlo;

  • evitare il maiuscolo: in generale significa urlare al proprio destinatario. Meglio quindi evitare e scrivere normalmente con toni pacati e normali. Per mettere in evidenza un concetto, una parola o altro, è preferibile inserirlo tra virgolette o utilizzare un colore differente per sottolinearlo, ma mai il maiuscolo;

  • utilizzare il tono più adatto: in base al tipo di conversazione e al destinatario, è necessario che ogni frase e parola che andate a pubblicare sul web sia leggibile e correttamente interpretabile;

  • rispettare la privacy: non pubblicare mai dati personali e sensibili di altri senza il loro consenso. Stesso discorso vale per chi decide di rendere pubblici dei messaggi o delle parti di conversazioni private;

  • Citare le fonti: se decidete di pubblicare testi, immagini, video o post di altri utenti presi da altri siti o pagine, bisogna sempre citare la fonte o inserire il link che permette di risalire alla fonte originale del contenuto per chi legge;

  • vietato discriminare: mai pubblicare post e commenti discriminatori che incitano il cyberbullismo e che contengano parole d'incitazione all'odio e al pregiudizio.

  • leggere con attenzione prima di commentare: fondamentale quando si vuole intervenire in una discussione in un post o in una chat. È necessario sempre rileggere e comprendete il tema per non condividere informazioni errate, inutili o, ancora, offensive. Entrare in una discussione commentando, magari dopo aver letto solo il titolo di una notizia, o solo una parte del contenuto, può far si che scriviate cose fuori contesto, dando l'impressione di essere persone superficiali e poco attente. 

 

Consulta anche: “Le frasi da non scrivere mai nelle email di lavoro



LinkedIn
Whatsapp
LASCIA UN COMMENTO
Acconsento al trattamento dei miei dati personali in conformità alle vigenti norme sulla privacy. Dichiaro di aver letto e accettato l'informativa sulla privacy
INVIA COMMENTO