Registrati ed unisciti ai tantissimi lavoratori che stanno già ricevendo contatti dalle aziende
REGISTRATI
Blog e News

Aiuto, comincia una nuova settimana! 5 consigli per superare il ritorno al lavoro

LUNEDÌ 18 LUGLIO 2022 | Lascia un commento
Foto Aiuto, comincia una nuova settimana! 5 consigli per superare il ritorno al lavoro
Scritto da Stefania Pili
Siamo sempre più perseguitati dall'ansia della domenica pomeriggio, la cosiddetta Sunday Scary, l'ansia che proviamo a causa dell'imminente ritorno al lavoro.


Aiuto, comincia una nuova settimana! 5 consigli per superare il ritorno al lavoro. È oramai assodato che tantissime persone non riescano a gestire quel mix di sensazioni di malinconia, ansia e malessere che precede la settimana lavorativa. Emozioni che scaturiscono soprattutto durante le ultime ore del fine settimana. Un fenomeno piuttosto diffuso che segna la fine della pausa e l'inizio di un nuovo ciclo di impegni e responsabilità. Ma come riuscire a gestirlo?

 

Ti potrebbe interessare anche: “Qualità del lavoro: quanto incide sulla salute mentale delle donne?

Sempre più Sunday Scaries

Per alcuni è talmente forte da provocare l'insonnia, per altri emicrania e irrequietezza, o anche disagio e indigestione. Insomma, le Sunday Scaries, ovvero le “paure della domenica” sono responsabili di un malessere che è diventato sempre più comune negli ultimi anni, caratterizzato da un senso di ansia e appunto paura, che si manifestano la domenica sera o pomeriggio. Una sorta di ansia anticipatoria che si presenta nel momento in cui peniamo alla settimana lavorativa in arrivo. Tutto questo causa nervosismo per qualcosa che non è ancora successo e che, secondo gli esperti, viene determinato dalla tattica di sopravvivere che l’essere umano ha adottato molto tempo fa per evitare potenziali pericoli prima di incontrarli.

Si passa quindi dal venerdì, felici di staccare e di potersi godere il weekend, alla domenica in un tempo piuttosto breve, fino al tanto odiato lunedì, fatto di sveglia all'alba, di routine e di forte senso del dovere. L'angoscia delle domenica pomeriggio può colpire persone di tutti i Paesi, di tutte le età e di ogni estrazione sociale: ma da cosa è causata? Secondo gli studi della psicologa americana Larina Kase, alla base c'è un certo grado di insoddisfazione lavorativa, e interessa persone con questioni irrisolte sul posto di lavoro o nella vita lavorativa in generale. Ma oltre a questa, ci sono altre motivazioni, ad esempio:

  • mancata passione per il proprio lavoro: percependo l'inizio della settimana come una tortura;

  • tensioni nell'ambiente di lavoro: in seguito a discussioni con i colleghi o superiori;

  • dubbi sulla propria capacità lavorativa: con la paura di non riuscire a portare a termine i propri doveri in modo corretto, seguita da senso di insicurezza e/o incompetenza;

  • mancanza di un lavoro: per chi non ha un impiego, l’inizio della settimana rappresenta un vero e proprio ostacolo alla propria realizzazione professionale;

  • troppo lavoro, impegni o studio: chi ha un secondo lavoro o deve pensare alla casa, prova frustrazione nel terminare il weekend senza riposare in modo piacevole.

 

Leggi anche: “5 nemici della produttività sul lavoro: come individuarli ed evitarli

 

Come superare la sindrome della domenica pomeriggio

Secondo Jonathan Abramowitz, psicologo clinico e professore all'Università della Carolina del Nord a Chapel Hill, nonostante lo stress della domenica sia particolarmente fastidioso, è comunque altrettanto gestibile, superando indenni e con tranquillità la settimana in arrivo. In molti, infatti, notano che la loro ansia si placa dopo uno o due giorni lavorativi. Ma come riuscire ad attenuare i sintomi delle Sunday Scaries? Ecco alcuni preziosi suggerimenti degli esperti.

 

Pianificare in anticipo il lunedì e la settimana

Questo per riuscire a gestire più facilmente l'ansia anticipatoria e ad avere un controllo maggiore della situazione. Puoi organizzarti stilando una to-do-list per tutta la settimana, inserendo sia gli impegni professionali che quelli legati alla sfera privata, ad esempio uscire con gli amici, fare attività fisica, o concederti un po' di shopping.

 

Rilassarsi durante il weekend

Occorre dedicare del tempo anche al proprio benessere fisico e mentale. Cerca di ritagliarti dei momenti, sia il sabato che la domenica, per entrare in sintonia con te stesso, per essere sereno e felice, anche con azioni semplici come leggere un libro, prepararvi un bagno caldo, guardare un film e via dicendo. Anche lo yoga aiuta a rilassarti e a calmare la mente.

Vietato navigare sui social

Gli esperti hanno evidenziato una forte relazione tra l'ansia e l'uso dei social media, specialmente di domenica. Evita quindi di scrollare incessantemente la bacheca di Facebook o Instagram e dedicati ad altre attività più rilassanti. Prova a spegnere lo smartphone, a metterlo in modalità silenziosa o a evitare di controllare la posta o altri messaggi legati al lavoro.

 

Un gesto piacevole anche di lunedì

Chi ha detto che ci si deve coccolare solo durante i fine settimana o le ferie? Per cominciare una nuova settimana con un umore migliore, potresti pensare a una buona colazione al bar, a un aperitivo con gli amici dopo il lavoro, o prendere l'appuntamento per un bel massaggio rilassante. Insomma, qualcosa che ti faccia sentire bene anche di lunedì e allontanare così il senso di paura.

 

Consulta anche: “Come iniziare al meglio la giornata lavorativa in 6 semplici step



LinkedIn
Whatsapp
LASCIA UN COMMENTO
Acconsento al trattamento dei miei dati personali in conformità alle vigenti norme sulla privacy. Dichiaro di aver letto e accettato l'informativa sulla privacy
INVIA COMMENTO