Registrati e mostra il tuo profilo alle aziende in cerca di nuovi collaboratori
REGISTRATI
Blog e News

I 10 artigiani più ricercati (ma quasi introvabili) in Italia

MARTEDÌ 09 AGOSTO 2022 | Lascia un commento
Foto I 10 artigiani più ricercati (ma quasi introvabili) in Italia
Scritto da Stefania Pili
I mestieri del futuro sono collegati non solo al web e alle nuove tecnologie, ma anche alla riscoperta delle abilità più antiche che, ancora oggi, permettono di trovare facilmente un buon lavoro.

 

I 10 artigiani più ricercati (ma quasi introvabili) in Italia. In base a un'analisi condotta da Espresso Communication per Cameo Italiano, sono 10 le figure maggiormente richieste nel campo dell'artigianato in Italia. Scopriamo insieme quali sono.

 

Leggi anche: “La scuola cerca oltre 94mila docenti, ma il 50% dei posti rischia di rimanere scoperto

 

La riscoperta delle arti più antiche

Tra i mestieri del futuro ci sono anche quelli che riscoprono le arti più antiche, figure professionali che nel passato sono andate in secondo piano, ma che oggi tornano alla ribalta, diventando tra le più ricercate dalle aziende italiane. Nel primo semestre del 2022, oltre il 50% delle imprese operanti nel settore dell'artigianato, hanno trovato difficoltà a reperire manodopera specializzata, soprattutto per mancanza di preparazione ed esperienza adeguata. Le piccole e medie imprese italiane negli ultimi, anni, infatti, sono tornate a investire nel settore tessile, in quello del legno e in quelli conciari; da qua hanno rilevato un'elevata carenza di personale.

Secondo i bollettini mensili del Sistema informativo Excelsior, realizzati da Unioncamere e Anpal, circa 4 aziende su 10 non hanno trovato i candidati per ricoprire i ruoli vacanti: dati che preoccupano, considerando che, in base a un report di “Neet Working” realizzato dal ministero per le Politiche giovanili, i Neet (i giovani tra i 15 e i 29 anni non occupati né inseriti in un percorso di istruzione/formazione) sono complessivamente più di 3 milioni (il 25%), con una prevalenza femminile pari a 1,7 milioni.

Andiamo quindi a scoprire quali sono i 10 antichi mestieri artigiani più ricercati dalle aziende italiane.

 

Conciatore di pelli

La figura professionale addetta alla preparazione delle pelli e del cuoio per l'industria conciaria e la manifattura di vari prodotti. Un'eccellenza manifatturiera conosciuta in tutto il mondo che tratta un materiale pregiato da utilizzare quotidianamente e che, pertanto, deve essere resistente nel corso del tempo.

Liutaio

Un mestiere antico, nato nell'età barocca. Cremona è il luogo d'origine di questa nobile arte, mentre Granada è considerata la migliore per quanto riguarda proprio la produzione artigianale. Il liutaio costruisce e ripara strumenti ad arco come violini e violoncelli, e a pizzico come le chitarre, i liuti e i mandolini.

 

Maestro incisore su conchiglia e corallo

Si occupa di creare il cammeo su conchiglia e corallo, lavorando la materia secondo antiche tecniche e tradizioni. Si tratta di un'artigianalità tipica di Torre del Greco.

 

Ricamatrice a mano

Un lavoro che getta le sue basi nella qualità e nel pregio delle ricamature, per impreziosire qualsiasi tipo di tessuto, come cotone, lana, seta e lino. Si tratta di una figura professionale richiesta sia dalle mercerie che dalle grandi aziende.

Impagliatore

La figura professionale esperta che si occupa di lavorare la paglia e il vimine, creando sedie, cestini di varia grandezza e contenitori per damigiane. Un lavoro nuovamente molto richiesto per la riparazione delle sedute delle sedie che vengono prodotte industrialmente.

 

Tessitore

Il tessitore si occupa di realizzare prodotti finiti direttamente dai filati grazie all'utilizzo dei telai. Tra le diverse categorie di tessitori vi è l'arazziere, che realizza pregiati articoli di tappezzerie per abbellire le pareti, tramite antiche tecniche di lavorazione.

 

Bombonierista

Il bombonierista si occupa di realizzare bomboniere e piccole creazioni artigianali per cerimonie, matrimoni, cresime e battesimi. Una professione che indica una grande riscoperta della manualità.

 

Ornatista

L'ornatista è l'artigiano specializzato in lavori e opere di ornamentazione grazie alle sue doti manuali, in grado di perfezionare un manufatto; una figura professionale molto richiesta nel settore dei modellatori, intagliatori e incisori.

 

Lattoniere

Il lattoniere si occupa di lavorare lamiere, tubazioni, raccorderia e grondaie per l'edilizia o per la riparazione di carrozzerie di autovetture, tramite utensili manuali o macchine piegatrici.

 

Ramaio

Si tratta di un artigiano specializzato nella realizzazione di pezzi di artigianato, che un tempo, ad esempio, era semplice pentolame da cucina, partendo da fogli di rame che vengono tagliati, modellati con un martello, fino a essere saldati tra di loro.

 

Consulta anche: “Non solo lavoratori stagionali: mancano anche medici, farmacisti e biologi

 

Sei alla ricerca di un'occupazione stabile? O preferisci un lavoro stagionale? Allora iscriviti subito ad AppLavoro, crea direttamente dal portale il tuo curriculum vitate e una breve video-presentazione, cerca fra centinaia di offerte di lavoro in tutta Italia e candidati in maniera facile, veloce e completamente gratuita.



LinkedIn
Whatsapp
LASCIA UN COMMENTO
Acconsento al trattamento dei miei dati personali in conformità alle vigenti norme sulla privacy. Dichiaro di aver letto e accettato l'informativa sulla privacy
INVIA COMMENTO