Blog e News

Gli under 30 italiani più influenti in Europa secondo Forbes: un vero e proprio orgoglio nazionale

GIOVEDÌ 06 GIUGNO 2019 | Lascia un commento
Foto Gli under 30 italiani più influenti in Europa secondo Forbes: un vero e proprio orgoglio nazionale
Scritto da Stefania Pili

Forbes, iconica rivista statunitense di economia e finanza, come ogni anno, stila diverse classifiche relative ai personaggi più importanti a livello mondiale, europeo e nazionale, in base a diversi settori e obiettivi. In questo caso, parleremo degli italiani under 30 anni che, secondo la rivista, sono considerati i più influenti a livello europeo. Sono in tutto 11 talenti divisi in 10 categorie che spaziano dall’imprenditoria, allo sport, fino alla finanza e alla scienza; più nello specifico si tratta di Art & Style, Entertainment, Finance, Media & Marketing, Manufacturing & Industry, Reatail & Ecommerce, Science & Healthcare, Social Entrepreneurs, Sports & Games e Technology.

Ogni giorno ci imbattiamo in notizie considerate non proprio positive per l’Italia. Parliamo soprattutto di disoccupazione giovanile, povertà, lavori perlopiù instabili che non consentono una vita per così dire “agiata”. Eppure non può essere tutto a senso unico. Con questo vogliamo dire che sì, è indubbio che ci siano problemi estremamente difficili da contrastare, ma a volte, è possibile che ci sia un barlume di speranza che faccia ben sperare per il futuro di questo Paese. Oggi vi vogliamo raccontare le storie di successo vissute da questi giovani e tenaci ragazzi appartenenti a diversi settori, che si può proprio affermare, ce l’abbiano fatta!

 

  • Davide Dattoli: 28 anni di Brescia, fondatore e amministratore delegato di Talent Garden, la più grande piattaforma fisica dedicata al networking e alla formazione digitale con ben 23 campus presenti in tutta Europa. Si tratta di spazi progettati per la collaborazione digitale fra imprese e freelance. Nel 2016 si stima abbia guadagnato ben 12 milioni di dollari.

 

  • Giacomo Rovero: 20 anni, ballerino classico nato a Piacenza. A soli 13 anni ha vinto lo Youth American Grand Prix di New York. Da quel momento in poi la sua carriera è stata tutta un crescendo, che lo ha portato a girare i teatri di tutta Europa. Non solo, è stato l’unico italiano a essere entrato nel prestigiosissimo corpo di ballo del Royal Ballet per la stagione 2017/2018. 

 

  • Giovanni Rastrelli: 28 anni, categoria Art&Style, CEO di Edit Torino (Eat Drink Innovate Together), spazio polifunzionale nato dalla ceneri dell’Ex Incet (Industria Nazionale cavi elettrici). Al suo interno, Edit ospita diverse realtà commerciali come ristoranti, cocktail bar, birrifici, bakery bar e pub. È possibile anche affittare delle cucine completamente attrezzate per privati, operatori del settore o per chi, semplicemente, desideri sperimentare nuove ricette. Il motivo? Riuscire a promuovere l’arte della condivisione.

 

  • Andrea Mongia: abruzzese classe 1989, categoria Art&Style, è un illustratore che ha portato la sua arte nei giornali più famosi al mondo, dal The New Yorker, al The New York Times, fino al The Guardian e al The Economist. Attualmente è socio dello Studio Pilar, associazione culturale e collettiva di illustratori.

 

  • Lucrezia Bisignini: in arte “Lulu”, 27 anni, categoria Social Enrepreneurs. Fondatrice di Kukua, società di edutainment (education + entertainment), che ha come obiettivo la riduzione dell’analfabetismo infantile nei Paesi africani. Grazie infatti a un personaggio animato di nome Sema, si insegna ai bambini africani a leggere, scrivere e a fare calcoli su smathphone. Questo metodo di apprendimento può essere riprodotto anche, tramite licenza e merchandising, per le televisioni, libri, app, social e film.

 

  • Nunzio Yari Cecere: 25 anni di Aversa, CEO di Cecere Management, holding specializzata nell’edilizia sostenibile, in particolare nella creazione di alloggi che siano efficienti da un punto di vista energetico e sostenibile.

 

  • Domenico Colucci e Giangiuseppe Tates: due ragazzi pugliesi, entrambi di 29 anni, che hanno realizzato Nexthome, un’app caratterizzata da specifici sensori in grado di navigare e orientarsi in modalità GPS all’interno degli edifici di grandi dimensioni, anche senza una connessione internet.

 

  • Riccardo Patriarca: 29 anni, ricercatore alla Sapienza di Roma, rappresenta la categoria Science & Healthcare con sua idea innovativa relativa alla gestione del rischio in aereo. Il suo progetto verte infatti sul gestire qualsiasi tipo di emergenza a bordo, rendendo più sicura la cabina di pilotaggio, anche attraverso lo studio delle interazioni che non vanno a buon fine tra uomo e macchina. Ha lavorato con diverse imprese italiane di navigazione aerea e con quella australiana, QANTAS.

 

  • Guido Zichitella: dottorando all’ETH di Zurigo, 27 anni, un cosiddetto “cervello in fuga”. Grazie proprio all’ETH e alla Fondazione Nazionale Svizzera per la scienza, sta sviluppando una tecnologia specifica per ridurre le emissioni di anidride carbonica nel momento in cui il gas naturale viene bruciato negli impianti di produzione energetica e chimica. Insieme a due colleghi, sta progettando una sorta di “impianto a due ruote” in grado di convertire il gas naturale in loco, invece che trasportarlo attraverso condutture.

    Potrebbe interessarti anche: “fuga dei cervelli dall’Italia: un triste fenomeno da contrastare

 

  • Arianna Fontana: pattinatrice di short track, 29 anni, unica esponente della categoria Sports&Games. Vincitrice di ben otto medaglie olimpiche invernali con cinque bronzi, due argenti e un oro, e quattordici medaglie ai campionati mondiali di pattinaggio di velocità, sette bronzi, sei argenti e una d’oro. 

 

Non male, vero? Si tratta di storie di successo di ragazzi giovanissimi che hanno saputo credere nella propria idea e nelle proprie possibilità per poterla realizzare. Avere la propria strategia ed essere consapevoli delle proprie possibilità è già un primo passo verso il successo personale e professionale.

Leggi anche: “personal branding: l’arte di promuovere se stessi

Qualunque sia il tuo sogno nel cassetto, APP Lavoro può veramente iniziare a realizzarlo. Cerca nelle centinaia di annunci di lavoro presenti in tutta Italia e comincia a farti notare, a esprimere tutto ciò che vali: vai sul sito, registrati e candidati subito. La tua scalata verso il successo può cominciare già da oggi!

LinkedIn
Whatsapp
LASCIA UN COMMENTO
Acconsento al trattamento dei miei dati personali in conformità alle vigenti norme sulla privacy. Dichiaro di aver letto e accettato l'informativa sulla privacy
INVIA COMMENTO