Registrati ed unisciti ai tantissimi lavoratori che stanno già ricevendo contatti dalle aziende
REGISTRATI
Blog e News

Bonus padri e madri separati: a quanto ammonta e chi può richiederlo

VENERDÌ 05 AGOSTO 2022 | Lascia un commento
Foto Bonus padri e madri separati: a quanto ammonta e chi può richiederlo
Scritto da Stefania Pili
La misura prevede fino a 800 euro al mese per un anno per i genitori che non riescono a provvedere al proprio mantenimento e a quello dei propri figli.

 

Bonus padri e madri separati: a quanto ammonta e come richiederlo. Il contributo è stato pensato per aiutare economicamente i genitori (che non sono più una coppia) i quali, a causa della crisi pandemica, hanno affrontano importanti difficoltà economiche.

 

Ti potrebbe interessare anche: “Bonus psicologo: a chi spetta e come richiederlo

A chi è destinato il Bonus genitori separati

Il sostegno ha l'obiettivo di aiutare economicamente sia i padri che le madri separate che devono provvedere sia al proprio mantenimento che a quello dei figli conviventi a causa della crisi economica e del calo dei reddito legato alla pandemia.

Pertanto, possono richiedere il bonus tutti i genitori separati che hanno avuto difficoltà a pagare l'assegno di mantenimento ai propri figli, o che comunque, a causa del Covid, abbiano avuto un calo delle entrate, se non una cessazione della propria attività lavorativa dall’8 marzo 2020 per una durata di almeno 90 giorni, o una riduzione degli introiti del 30% rispetto al 2019.

In generale, per accedere al bonus è necessario avere un reddito inferiore o uguale a 8.174 euro nell’anno in cui si chiede il sostegno. Inoltre, il bonus sarà erogato esclusivamente ai genitori che, tra l’8 marzo 2020 e il 31 marzo 2022, non hanno ricevuto l’assegno di mantenimento o lo hanno ricevuto solo parzialmente. La cifra verrà erogata mensilmente a ogni richiedente e può arrivare fino a 800 euro al mese per un totale di 9.600 euro all’anno. Il contributo ha una durata di un anno.

 

Leggi anche: “Bonus benzina: come richiederlo e cosa devono fare i datori di lavoro

Come richiedere il Bonus

La misura consente di far ottenere gli 800 euro mensili al genitore che deve provvedere al mantenimento proprio e dei figli minori, nonché dei figli maggiorenni portatori di handicap grave, conviventi, che non abbia ricevuto, del tutto o in parte, l’assegno di mantenimento a causa dell’inadempienza del genitore. Possono richiedere il bonus sia i genitori separati o divorziati, ma anche coppie di fatto. Di conseguenza, una misura applicabile ed equa verso tutti i figli di coppie separate.

Per il bonus sono stati stanziati 10 milioni di euro, quindi verrà erogato in base alle disponibilità del fondo e al numero dei richiedenti, fino all'esaurimento delle risorse.

Per presentare la domanda, vi consigliamo di consultare tutti i dettagli sul sito del Dipartimento per le politiche della famiglia.

 

Consulta anche: “Incentivi per brevetti, disegni e marchi: al via le domande



LinkedIn
Whatsapp
LASCIA UN COMMENTO
Acconsento al trattamento dei miei dati personali in conformità alle vigenti norme sulla privacy. Dichiaro di aver letto e accettato l'informativa sulla privacy
INVIA COMMENTO