Blog e News

Lavorare e guadagnare online: il connubio perfetto del futuro

MARTEDÌ 23 LUGLIO 2019 | Lascia un commento
Foto Lavorare e guadagnare online: il connubio perfetto del futuro
Scritto da Stefania Pili

Da alcuni anni sentiamo parlare sempre più spesso di grandi possibilità di guadagno online. Attraverso annunci, pubblicità sui social, talvolta anche su banner disseminati qua e là nel web. Ma è davvero così? Si può lavorare e guadagnare online con queste fantomatiche attività su internet? La prima risposta che ci viene in mente è sicuramente no, o meglio, non attraverso annunci falsi e pubblicità ingannevoli, volte solamente a ottenere click e informazioni personali. Il lavoro vero che si può ottenere attraverso Internet è ben diverso da tutto ciò, non si tratta solo di avere la possibilità di lavorare ovunque e in maniera completamente indipendente, ma di crearsi una professione vera e propria, seria, rispettabile e ben retribuita. 

Uno dei primi passi per intraprendere questa strada è capire le proprie aspirazioni: comprendere cosa realmente si voglia fare in base alle proprie competenze ed esperienze professionali passate. Ci vuole tanta determinazione e consapevolezza per agire autonomamente e iniziare seriamente a guadagnare. Un altro importante passo è immaginare di lavorare da casa: lo avete mai fatto? Vi ci vedreste bene? Lavorare da casa significa programmare il proprio lavoro in maniera indipendente, decidendo gli orari, la mole di lavoro da svolgere quotidianamente, la sede e via dicendo. Seguendo le proprie passioni e aspirazioni sarà molto più semplice avere la giusta continuità e motivazione per proseguire nella vostra attività.

 

Ti potrebbe interessare anche: “Chi sono i nomadi digitali: come nascono e di cosa si occupano

 

Ora vediamo insieme come iniziare a lavorare e guadagnare online:

 

  • Scrivere articoli e contenuti per il web: molte aziende ricercano infatti la figura di blogger, di articolista o di copywriter per creare contenuti efficaci e di valore, elementi imprescindibili in qualsiasi strategia di marketing odierna. Potreste quindi candidarvi per una prestazione occasionale o con partita Iva, o con contatto part-time magari. Dipende dal tempo e dalla mole di lavoro richiesta dal committente. Se invece siete completamente indipendenti, potete decidere di aprire un sito o un blog e monetizzare attraverso la vendita di spazi pubblicitari (in base al traffico del sito/blog) con piattaforme dedicate all’affiliate marketing, quindi vendendo e promuovendo prodotti in affiliazione guadagnando una percentuale sulle commissioni di vendita, o attraverso banner pubblicitari offerti per esempio da Google, che permetteno di guadagnare ogni qualvolta un utente clicca su un annuncio.

 

  • Diventare esperti del video marketing: riuscire a creare dei video accattivanti e coinvolgenti è oggi fondamentale per iniziare a farsi conoscere. C’è chi conduce rubriche di moda, chi di cucina, altri si cimentano nel parlare in maniera professionale di marketing, di personal branding e così via. Serve innanzitutto aprire un canale su YouTube, individuare il proprio target e la propria specializzazione. Anche in questo caso, per poter racimolare qualcosa, si possono intraprendere strade diverse, dall’inserimento di annunci a pagamento all’affiliate marketing, stimolando il traffico creato dai video su link affiliati (inserendo gli url nella descrizione del video per esempio). Si può prendere in considerazione anche l’influencer marketing, guadagnando quindi in qualità di influencer: le aziende mettono a disposizione dei budget pubblicitari in modo tale che voi diventiate dei veri e propri sponsor.

 

  • Aprire il proprio negozio online o vendere prodotti: se volete cimentarvi nella vendita di oggetti, potete sostanzialmente scegliere due strade: produrre e vendere i propri o quelli usati. Nel primo caso, Etsy è sicuramente il sito internazionale giusto per aprire la propria vetrina online e guadagnare vendendo articoli di ogni genere, purché siano realizzati da voi. Basta iscriversi gratuitamente e iniziare con la vendita (che ha un costo di 0,16 euro più costi di commissione e di gestione del pagamento). Se invece volete vendere oggetti usati che non siano necessariamente creati da voi, il consiglio è di utilizzare portali web come Amazon e E-Bay. Nella prima piattaforma potete creare una vetrina all’interno dell’Amazon Marketplace con oggetti sia nuovi che usati. La partita IVA non è necessaria, serve solo creare un account venditore Amazon e iniziare a prendere dimestichezza con le tecniche di Amazon Search Optimization, una SEO per e-commerce in grado di scalare posizioni nei motori di ricerca. Altri portali simili sono eBay, Subito e Kijiji.

 

  • Social media manager, web designer, consulente, coach: si tratta di attività diverse ma accumunate dalla facilità di poterle gestire comodamente a distanza senza particolari vincoli. Si può decidere di collaborare con un’azienda, una Startup o trovare clienti attraverso piattaforme web di domanda e offerta lavoro. Tra questi troviamo APP Lavoro, Startup che permette alle aziende di trovare il candidato ideale e ai professionisti di trovare lavoro in modo gratuito e sicuro. Il social media manager gestisce le pagine social di grandi e PMI, creando contenuti attraverso un efficace piano editoriale, sviluppando pubblicità a pagamento e monitorando costantemente i risultati. Un lavoro che è possibile svolgere da ogni parte del mondo, così come il Web Designer, l’esperto che progetta le interfacce web in modo strategico. Oltre a queste attività, ormai diventate fondamentali per il mondo della comunicazione, da qualche tempo emergono anche altre importanti professioni come il coach e il consulente di diverse discipline, dal marketing, ai viaggi, fino agli aspetti del miglioramento del lavoro e della vita in generale (come il Life Coach). 

 

 

Leggi anche: “Nuove professioni digitali: quali sono le più richieste e le competenze necessarie da inserire nel CV

 

Quindi, tornando alla domanda iniziale: "è possibile lavorare e guadagnare attraverso Internet?", la risposta è senza dubbio sì, purchè si tratti di lavori seri e affidabili. Naturalmente esistono tanti altri modi per lavorare e guadagnare online. In quest’articolo vi abbiamo dato solo qualche spunto per poter iniziare a ragionare su cosa possa interessarvi maggiormente e cominciare a farvi un po’ di esperienza. Ovviamente bisogna avere tanta pazienza e determinazione per vedere i primi guadagni. Un consiglio è quello di studiare costantemente, non lasciarsi sfuggire le novità del settore e avere la gusta professionalità nel portare avanti il proprio progetto, sia per se stessi che per gli altri ai quali destinare i vostri prodotti o servizi.

 

LinkedIn
Whatsapp
LASCIA UN COMMENTO
Acconsento al trattamento dei miei dati personali in conformità alle vigenti norme sulla privacy. Dichiaro di aver letto e accettato l'informativa sulla privacy
INVIA COMMENTO