Registrati e mostra il tuo profilo alle aziende in cerca di nuovi collaboratori
REGISTRATI
Blog e News

8 libri che devi assolutamente leggere prima di inviare un CV

MARTEDÌ 17 DICEMBRE 2019 | Lascia un commento
Foto 8 libri che devi assolutamente leggere prima di inviare un CV
Scritto da Stefania Pili

Natale, tempo di regali e nuovi propositi per l'anno nuovo in arrivo. In questo periodo, alcuni si confrontano con la voglia di riscattarsi dopo un anno di lavoro faticoso, molti dopo un lungo periodo di disoccupazione, altri ancora, sono alle prime armi con la ricerca di una nuova occupazione. Numerosi giovani, ma anche over 40 e over 50, sono infatti desiderosi di trovare lavoro al più presto. Proprio per questo, vogliamo consigliare una serie di libri utili per migliorare la vostra situazione a livello personale e motivazionale. Non basta, infatti, un buon curriculum vitae, una lettera di presentazione dettagliata e competenze professionali elevate, sono importanti, sì, ma se mancano motivazione, passione e reale propensione a mettersi in gioco, il tutto potrebbe rivelarsi vano.

 

Leggi anche: “Trovare lavoro nel periodo natalizio: quali sono le professioni più richieste nella stagione invernale

 

Nel momento in cui vi sentite giù, magari dopo svariate porte in faccia o colloqui non andati a buon fine, serve una scossa per ritrovare la motivazionemigliorare l'autostima e la produttività. Mai scoraggiarsi quindi, ma cercare di sviluppare ulteriormente le proprie competenze. Ecco gli 8 libri che dovete assolutamente leggere prima di inviare un CV:

 

  1. L'arte della guerra, di Sun Tzu: un libro molto conosciuto e apprezzato, considerato niente meno che il più antico manuale strategico della storia (VI secolo a.C.). Parla della guerra e delle sue strategie, come affrontarla nel miglior modo possibile, ma allo stesso tempo, come queste tattiche possano essere ricondotte alla vita di tutti i giorni. Il libro, infatti, permette di capire come affrontare le situazioni più difficili e imparare a risolverle. Aiuta inoltre ad avere consapevolezza dei propri limiti, fiducia nella propria forza, in modo da sorprendere costantemente il nemico. Un libro amato dai top manager, dai politici, dagli artisti e dai professionisti in generale per migliorare la vita personale e professionale.

  2. Mi vado bene? Autostima e assertività, di Michele Giannantonio: sentirsi bene con sé stessi è indispensabile per la propria autostima e per reagire alle situazioni che accadono nella vita di tutti i giorni, sia nelle questioni lavorative, sia in quelle private. Un manuale utile per comprendere appieno le proprie potenzialità e riconoscere come comportarsi per ottenere il meglio dalle relazioni con gli altri. Per chi cerca lavoro, vuole fondare una startup ed essere più propositivi, il libro aiuta con esempi e attività pratiche, a insegnare a riconoscere gli atteggiamenti e i pensieri sbagliati che possono disturbare la quotidianità, imparando ad apprezzarsi di più, sfruttando le proprie risorse.

  3. Pensa e arricchisci te stesso, di Napoleon Hill: un interessante libro che descrive i 13 passi per il raggiungimento del successo e della ricchezza. Nel dettaglio sono: desiderio, fede, auto-suggestione, conoscenza specialistica, immaginazione, pianificazione, decisione, tenacia, potere della mente superiore, entusiasmo, subconscio, intelletto, e sesto senso. In ogni capitolo sono presenti esercizi pratici e aneddoti di uomini di successo del XX secolo come Henry Ford e Thomas Edison; d'altronde, punto cardine del libro, è che se la mente è in grado concepire un'idea, allora quest'idea può essere tramutata in realtà. Ottimo per la propria crescita personale e per rafforzare l'autostima.

  4. L'inventalavoro, di Andrea Sartori: il libro fa emergere le conseguenze della crisi economica che ha portato la scomparsa inevitabile di alcune figure professionali, ma anche la nascita di altre più innovative e creative come i community manager, social media manager, pet sitter specializzati, cake designer e così via. Se si vuole trovare un nuovo impiego, infatti, è fondamentale comprendere come queste nuove professioni stiano modificando il mondo del lavoro. In questo senso, il libro aiuta a orientarsi per scoprire il talento che vive dentro ognuno di noi, facendolo emergere e sfruttandolo al massimo; il tutto è corredato da testimonianze di chi ha investito le proprie risorse per dare vita a un nuovo mestiere, derivato da una particolare inclinazione creativa. Dal web al green, inventarsi un nuovo lavoro significa soprattutto essere pronti ad accogliere nuovi strumenti e confrontarsi con nuove e differenti dinamiche professionali.

 

Consulta anche: “Cambiare lavoro è davvero possibile: i consigli per cambiare rotta e rinnovarsi

 

  1. Il perché del lavoro. Come i grandi leader creano organizzazioni abbondanti generatrici di senso e di successo, di Wendy Ulrich e Dave Ulrich: perché si lavora? Si tratta solo di denaro? O di vita? Il libro spiega come il lavoro abbia un ruolo fondamentale nella vita di ognuno, un senso. Attraverso il lavoro, ci si sforza di dare uno scopo alla vita, a relazionarsi con gli altri, a coltivare la capacità di reazione ai momenti più complicati. Dave Ulrich, esperto di management, e la psicologa Wendy Ulrich, spiegano cosa sta alla base delle esperienze di successo e come ci si debba porre degli obiettivi precisi in un ambiente lavorativo, come comprendere i bisogni dei propri collaboratori e dei propri clienti, e personalizzare il lavoro per motivare i dipendenti, costruire e far crescere il proprio business, qualunque sia il contesto economico. Anche chi è alla ricerca attiva di un lavoro, grazie a questo libro, può lavorare con più chiarezza sui propri obiettivi da raggiungere.

  2. Come trattare gli altri e farseli amici, di Dale Carnegie: preziosi consigli di uno scrittore e insegnante statunitense, che fu anche esperto di tecniche di sviluppo personale, di leadership e relazioni interpersonali. Il libro offre tanti consigli pratici su come migliorare le proprie relazioni in famiglia, nel lavoro e a scuola, imparando a condividere il successo anche con gli altri, senza considerarlo solo opera del singolo. La soluzione principale? L'essere pratici in tutti gli ambiti della vita, anche e soprattutto di fronte ai problemi quotidiani. Nello specifico, il libro insegna le tecniche principali per relazionarsi con il prossimo, per farsi ben volere, come convincere il prossimo a condividere le proprie opinioni, a essere un leader riuscendo a far cambiare opinione agli altri, senza offendere e suscitare risentimenti.

  3. App Economy, di Matteo Sarzana: una visione moderna del lavoro che, al giorno d'oggi, viene svolto anche attraverso app, smartphone e tablet. Prima erano considerati esclusivamente come fonte di divertimento, oggi, invece, questi strumenti rispondono a necessità specifiche. Con la digital trasformation, l'economia ha subito un'evoluzione incredibile che non accenna ad arrestarsi, tutt'altro. Strumenti indispensabili che aiutano sia a trovare lavoro, che a crearlo da zero grazie a infinite possibilità esistenti. Il mercato del lavoro globale lo si deve guardare con un occhio innovativo e consapevole, non con negatività e paura di distruggere migliaia di posti di lavoro “tradizionali”. I gig workers e la gig economy sono solo alcune delle nuove leve occupazionali del futuro, nuove organizzazioni del lavoro dell'economia digitale: pensiamo ai riders di Glovo, Deliveroo o agli autisti Uber. Fenomeni da tenere d'occhio e non sottovalutare.

Ti potrebbe interessare anche: “Decreto Legislativo Salva Imprese e mini riforma Jobs Act: novità e cambiamenti

 

  1. Fatti il letto. Piccole cose che cambiano la tua vita... e forse il mondo, di William Harry McRaven: un libro incoraggiante che può aiutare a cercare nuovi percorsi di vita. Idea di fondo è che agire da soli non porta da nessuna parte, al contrario, condividere il proprio successo professionale e personale aiuta ad arricchire il proprio essere. In parole povere, il proprio successo dipende anche e soprattutto dagli altri. Come anticipa il titolo: “Se la mattina vi fate il letto, avrete portato a termine il primo compito della giornata. Questo vi darà una sensazione di orgoglio e vi incoraggerà a concluderne un altro, e poi un altro ancora. Farsi il letto, inoltre, rimarca la consapevolezza che nella vita le piccole cose contano. Se non sapete fare bene le piccole cose, non ne farete mai di grandi". Quindi, chiunque può migliorare sé stesso partendo da piccole cose per ottenere il massimo dalla propria vita.


Tu cosa ne pensi? Hai già avuto modo di leggere alcuni di questi libri? Condividi anche tu consigli e libri utili per migliorare la condizione professionale e lavorativa, e confrontati all'interno della grande rete di App Lavoro. E se non lo hai ancora fatto, iscriviti al portale e metti in mostra il tuo talento con le tante aziende che, probabilmente, cercano proprio te. Compila il curriculum vitae interattivo, registra una breve video-presentazione e candidati alle migliaia di annunci di lavoro presenti. Non ci resta che augurarti un grosso in bocca al lupo!

 

Leggi anche: “I lavori più ricercati nel 2020: i profili da tenere d'occhio



LinkedIn
Whatsapp
LASCIA UN COMMENTO
Acconsento al trattamento dei miei dati personali in conformità alle vigenti norme sulla privacy. Dichiaro di aver letto e accettato l'informativa sulla privacy
INVIA COMMENTO